Categoria: Poesie Pagina 1 di 2

16/10/2019

Oggi vi proponiamo una nuova poesia che parla di qualcosa che resta sempre con noi, indipendentemente dalla nostra volontà, un sassolino che ci tormenta e che non riusciamo a buttare via.

Ecco a voi il testo di 16/10/2019

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché hai cosparso di sassolini

il cammino della mia vita, Pollicino.

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché continuo a trovarli in giro,

nonostante spazzi tutti i giorni.

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché ho i brividi quando li raccolgo con la paletta

e decido di non buttarli.

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché ci siamo strappati a vicenda il cuore

per rinascere più splendenti dalle nostre ceneri

senza ritrovarci.

 

                                                                                                      –  Ancora o Mai Più

 

Anche voi avete qualche sassolino di cui non riuscite a liberarvi?
Fatecelo sapere nei commenti e se la poesia vi è piaciuta condividetela!

 

Rappresentazione grafica della poesia 16/10/2019

03/07/2019

La poesia di oggi parla di sogni, più precisamente del momento in cui finiscono.

Spesso nel sogno si vivono sentimenti, oniriche realtà, che si infrangono contro le palpebre al risveglio, e questo è quanto vuole trasmettere questa poesia.

Ecco a voi il testo di 03/07/2019

 

Sentimenti che colano

come neve

al sole del risveglio.

Un luogo chiamato libertà.

 

 

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

 

Rappresentazione grafica di 03/07/2019

 

 

Amore dispari

La poesia di oggi parla di amore, ma non l’amore tradizionale, tra due persone.

Un amore dove il numero delle persone coinvolte risulta, purtroppo, dispari.

Ecco il testo di Amore dispari

 

La brutalità

Di un amore dispari

 

Bugiardo a parole

Sincero nei gesti

 

Fuggiamo da noi

Se scappo tu resti?

 

Lentamente appassiamo

 

 

Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

 

Rappresentazione grafica della poesia Amore dispari

(A)simmetry

Quella di oggi è una poesia strettamente legata alla forma con cui è scritta.

Vi riportiamo di seguito il testa ma, se volete apprezzarla al meglio, vi suggeriamo di guardare l’immagine

 

La simmetria è reato.

Mi credi pazza?

Osserva una foglia!

Una metà non sarà mai uguale all’altra.

Pensa a te.

Una persona uguale a te?

Nemmeno tu

sei uguale a te.

Sei pazzo.

 

Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate

 

Rappresentazione grafica della poesia "Simmetria"

 

30/06/2019

Castello di carte di massi che rotolano.

Frantumi di vetro di un Rosone mai completato.

Incrinature, strappi decisi.

Sogni piccoli come il corpo che li ospita,

spirito insondabile come il Cosmo.

Rifugio nella mediocrità, terrore della scommessa.

Grande armatura per piccolo soldato

 

 

.

Pagina 1 di 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén