Oggi vi proponiamo una nuova poesia che parla di qualcosa che resta sempre con noi, indipendentemente dalla nostra volontà, un sassolino che ci tormenta e che non riusciamo a buttare via.

Ecco a voi il testo di 16/10/2019

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché hai cosparso di sassolini

il cammino della mia vita, Pollicino.

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché continuo a trovarli in giro,

nonostante spazzi tutti i giorni.

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché ho i brividi quando li raccolgo con la paletta

e decido di non buttarli.

 

 

Magari un giorno mi spiegherai

perché ci siamo strappati a vicenda il cuore

per rinascere più splendenti dalle nostre ceneri

senza ritrovarci.

 

                                                                                                      –  Ancora o Mai Più

 

Anche voi avete qualche sassolino di cui non riuscite a liberarvi?
Fatecelo sapere nei commenti e se la poesia vi è piaciuta condividetela!

 

Rappresentazione grafica della poesia 16/10/2019